Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Hilary Belle Walker’

Recentemente mi sono imbattuta per caso il nome Hilary Belle Walker. Effetivamente è stato su Twitter dove un’amica scrisse “Hillary Belle Walker riesce a strapparmi un sorriso, anche due, anche tre, anche quattro…”. Elogi davvero alti dalla mia amica esigente! Ma chi è, mi domandavo? Non avevo mai sentito parlare di questa donna e come risultato mi sentivo un po ‘indietro con i tempi. In situazioni come queste, la mia prima risposta é di tuffarmi in Google per aggiornarmi dei fatti sconosciuti. (Come ho mai fatto a funzionare senza di Google??!!)

Allora quello che ho trovato su di Hilary Belle Walker è piuttosto interessante. Sembra che lei abiti a Milano e abbia appena scritto un libro in Italiano chiamato “Case Altrui” (Cairo Editore) – questo è infatti il libro che ha la mia amica a ridere a crepapelle! Cliccando altri links di Google ho trovato un paio di video divertenti scritti da questa donna chiamati: Hilary, Chic con 1000 Euro che trattano della vita di una donna trentenne di Milano – la città più cara in Italia. Forse un autorretrato?

Bene. Hilary è una scrittrice e una comica italiana…ma no! Dai! Aspetta! Dopo aver letto un po’ di più ho trovato che Hilary è Americana, nata a San Francisco e ora abita a Milano da dieci anni. Mamma mia! Adoro già questa donna e mi sento un legame molto favorevole! Sembra una donna secondo il mio cuore e abbiamo alcune similarità; lei usa la lingua italiana per esprimersi in un modo eccentrico anche se è madrelingua inglese, come questa pazza studentessa (e se non usassi un raddrizzamento di ferro i miei capelli sarebbero uguali a la loro!) Continuare a camminare impettito, ummmm voglio dire, continuare con la mia ricerca, ho scoperto che Hilary è una libraia, ha un cane Bart che la segue come un ombra e ha cambiato appartamenti sei, sette o otto volte, ma dipende sul racconto che leggete. Con il suo
povero stipendio esiste in, quello che lei chiama, “Nouvell povertà”. Ma sembra a me che lo faccia con stile e lei trova i mezzi per restare a Milano senza mai superare il suo bilancio.

Ora voglio conoscere meglio Signorina Walker ma penso che sia necessario aspettare leggere “Case Altrui”. Infatti mia cara amica italiana mi ha promesso di spedirmelo appena che l’ha finito. Non vedo l’ora d’immergermi nel mondo unico e pazzesco di Hilary! Allora mi manca solo questo…voglio vedere più puntate di Hilary, Chic con 1000 Euro…ho trovato solo due su YouTube, se qualcuno sa dove posso trovarle…fammi sapere! Sembra che io abbia appena esaurito Google!

Ecco un riassunto del “Case Altrui” dall’Associazione Culturale EquiLIBRIUn libro che si legge in fretta, che fa ridere, piangere, pensare… Ci sono le sue disavventure come libraia che ancora non conosce i nomi di alcuni autori (anche perché magari hanno solo un nome e non un cognome) o che fa qualche gaffe con i clienti, che è stata impegnata in molti traslochi in pochi anni, che ha dovuto fare i conti con la mancanza di soldi, e con quella necessità di scrivere che lei definisce quasi una malattia, tanto la fa star male. Nel libro c’è un’umanità molto varia, si parla molto degli amici che l’hanno aiutata nei momenti più difficili, degli ex fidanzati, di una bicicletta Blu e dell’immancabile Bart, il suo cane. C’è, insomma, tutto il “pianeta Hilary”. Un mondo tutto suo dove succedono cose strane e dove almeno un  lieto fine c’è, ma non è raccontato fra queste pagine: porta un codice a barre, quello del suo primo libro!

English Version 

Altri link:

Books | Blog.it

Corriere della sera | Storia a lieto fine di una Bohémienne

Corriere della sera | Otto case in dieci anni: l’epopea di Hillary

Read Full Post »