Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘italian comedy/commedia’ Category

Quando ho visto questi cartelli in un negozio di souvenir a Roma volevo subito acquistarli! Il significato di “I Roma” è ovvio come “Benvenuti: tutti ci portano un po’ di gioia qualcuno entrando, qualcuno uscendo”. Ma forse il significato di “E io pago!” deve essere spiegato. Prima dovreste sapere che è una frase famosa che l’attore Toto, nei panni di Barone Antonio Peletti, diceva per la prima volta nella commedia “ 47 morto che parla” un film del 1950 diretto dal regista Carlo Ludovico Bragaglia. Toto ci regala una felicissima interpretazione della figure di un avaro.

La frase colloquiale “e io pago!”, (che si può trovare nel “Glossario delle frasi fatte) vuol dire: qualcuno si diverte, sprecando risorse che alla fine toccherà a me pagare. Nel linguaggio di tutti i giorni: tipicamente chi la usa, tende ad affermare di stare sostenendo interamente il costo di una situazione di cui altri usufruiscono. Oggi la frase è molto diffusa, affine nel significato ad un altra espressione simile: Paga Pantalone. Questa viene anche utilizzata per commentare uno spreco di denaro, alludendo al fatto che alla fine a pagare sarà sempre il solito (il cittadino, lo Stato, ecc.). Pantalone è la nota maschera veneziana, personaggio della commedia dell’arte.

In questi tempi moderni, come nei tempi di Barone Peletti al volgere del secolo o nei tempi di Pantalone intorno alla metà del ‘500 a Venezia, queste espressioni sono ancora valide. Potete leggere “e io pago” nei giornali e nei blog che parlano della situazione attuale del governo in quasi ogni paese. Alla radice di tutte le commedie che ci fanno ridere possiamo trovare le traccie di una triste realtà.

Per vedere i video clip di Toto che interpreta Barone Peletti:

e per una versione più lunga:


Annunci

Read Full Post »

Ieri sera è stato l’ultimo concerto dell’anno alla scuola superiore. Ci sono tanti finali alla fine dell’anno scolastico ogni anno, ma questa volta è stata l’ultima volta che la mia figlia Italiana canterà sul palco Americano con gli altri studenti Americani.  Entro un mese lei ritornerà in Puglia e il nostro anno insieme avrà finito. Non ci posso credere. L’anno è volato via così veloce che la mia testa sta girando. Sono molto commossa e le lacrime vengono facilmente questi giorni, specialmente quando penso che la sua stanza sarà vuota fra poco. Sono un caso disperato!

Sembra giusto che le ultime canzoni il coro ha cantato ieri sono state: 1) La preghiera perché il testo è in inglese e italiano e la direttrice del coro ha chiesto alla figlia di aiutare gli altri studenti americani pronunciare le parole italiane correttemente; e 2) Non puoi fermarci mai! (in inglese “You Can’t stop the beat” dallo spettacolo “Hair Spray”) perché questo musical è uno degli show preferiti di mia figlia e insieme  l’abbiamo guardato e abbiamo cantato tutte le canzoni (e sì penso che ci sia stato e un po’ di ballare davanti la televisione quella sera). Proprio l’altro giorno abbiamo anche comprato un vestito “quasi” simile al vestito della protagonista Tracy che la figlia ha indossato ieri sera. È stata un finale perfetto per un anno che c’era pieno di gioia e molte nuove scoperte.

Giusto! Non puoi fermarci mai…la vita continuerà anche quando Francesca ritornerà in Italia. Noi non riusciamo mai a stare ferma, perché il mondo continua a girare. Continuamo a trovare le nostre strade ma siamo meglio per aver passato quest’anno insieme. Mi mancherai, bella figlia! (ok, dove sono i miei fazzoletti???!)

Ecco la canzone (con testo in Italiano qui sotto): Non puoi fermarci mai fatto in italiano e il trailer per il film Hair Spray Grasso e Bello:

NON PUOI FERMARCI MAI !!!

Tracy: non puoi fermare una valanga
mentre si precipita dalla collina
puoi provare a fermare le stagioni, ragazza
ma sai che non ci riuscirai mai
e puoi provare a fermare i miei piedi che danzano
ma io non riesco a stare ferma
perchè il mondo continua a girare
e il mio cuore mantiene il tempo
alla velocità della luce mi sono persa
finchè ho sentito i tamburi,
e dopo ho trovato la mia strada

Tracy & Link: perchè non puoi fermare la musica
sin da quando questo vecchio mondo è iniziato
una donna scoprì che se lo scuote, scuote un uomo
e così io lo scuoterò e ballerò
nel miglior modo possibile, oggi
perchè non puoi fermare
il movimento dell’oceano
o il Sole nel cielo
puoi chiedertelo, se vuoi
ma io non mi chiederò mai il perchè
e se provi a tenermi ferma
ti sputerò in un occhio e ti dirò
che non puoi fermare la musica!

Penny: non puoi fermare un fiume
mentre scorre verso il mare

Seaweed: puoi provare a fermare il tempo
ma sai che non potrà mai accadere

Penny: e se provano a fermarci, Seaweed,
ci ribelleremo perchè il mondo continua a girare
e il mio cuore mantiene il tempo
alla velocità della luce mi sono persa
finchè ho sentito i tamburi,
e dopo ho trovato la mia strada

Penny & Seaweed: perchè non puoi fermare la musica
sin da quando abbiamo visto la luce per la prima volta
un uomo e una donna avevano piacere a scuotersi

un sabato sera, e così io lo scuoterò e ballerò
finchè potrò, oggi
perchè non puoi fermare
il movimento dell’oceano
o la pioggia che cade
puoi provare a fermare il paradiso
o farmi smettere di sognare
ma non puoi fermare il ritmo
di due cuori innamorati
perchè non puoi fermare la musica!

Edna: non puoi fermare la mia felicità perchè
mi piace il modo in cui sono fatta
e non puoi fermare il mio coltello e la mia forchetta
quando vedo il prosciutto di Natale!
quindi se non ti piace il modo in cui appaio
beh, non me ne frega un accidenti!
perchè il mondo continua a girare
e il mio cuore mantiene il tempo
alla velocità della luce mi sono persa
finchè ho sentito i tamburi,
e dopo ho trovato la mia strada
perchè non puoi fermare la musica!
sin da quando questo vecchio mondo è iniziato
una donna scoprì che se lo scuote, scuote un uomo
e così io lo scuoterò e ballerò
nel miglior modo possibile, oggi
perchè non puoi fermare
il movimento dell’oceano
o il Sole nel cielo
puoi chiedertelo, se vuoi
ma io non mi chiederò mai il perchè
e se provi a tenermi ferma
ti sputerò in un occhio e ti dirò
che non puoi fermare la musica!

Motormouth: non puoi fermarlo, oggi
mentre questa canzone diventa più veloce
ragazzo, quel che c’era ieri è la storia
e non tornerà mai più
perchè domani è un giorno nuovo di zecca
e non saprà distinguere il bianco dal nero
perchè il mondo continua a girare
e il mio cuore mantiene il tempo
alla velocità della luce mi sono persa
finchè ho sentito i tamburi,
e dopo ho trovato la mia strada
perchè non puoi fermare la musica!
sin da quando abbiamo visto la luce per la prima volta
un uomo e una donna avevano piacere a scuotersi
un sabato sera, e così io lo scuoterò e ballerò
finchè potrò, oggi

perchè non puoi fermare
il movimento dell’oceano
o la pioggia che cade
puoi provare a fermare il paradiso
o farmi smettere di sognare
ma non puoi fermare il ritmo
di due cuori innamorati
perchè non puoi fermare la musica!
sin da quando abbiamo visto il sole per la prima volta
un uomo e una donna avevano piacere a scuotersi
quando il giorno era finito ma
noi lo scuoteremo e balleremo
e ci divertiremo, per oggi!
perchè non puoi fermare
il movimento dell’oceano
puoi provare a fermare il paradiso
o farmi smettere di sognare
ma non puoi fermare il ritmo
di due cuori innamorati
perchè non puoi fermare la musica!

Read Full Post »

Buona Pasqua! Spero che dovunque che sia, stia passando una bella giornata! Mangi troppo cioccolato e abbi un bel giorno di relax! Primavera è qui!

è ora il lato e lato leggere della Pasqua…alcune battute…poveri agnelli!

Read Full Post »

Tutto l’universo fu in uno stato denso caldo…poi quasi quattordici miliardi di anni fa l’espansione iniziata…aspetta! La terra cominciò a raffreddarsi….L’autotrofi iniziarono a sbavare, i neandertal svilupparono strumenti, costruimmo un muro, costruimmo i piramidi…matematica, scienza, storia, sbrogliando il mistero…che tutto è iniziò con un big bang! Bang!

Questa è la colonna sonora del Big Bang Theory, molto orecchiabile, cantato dal gruppo “Barenaked Ladies” che inizia ogni puntata di Big Bang Theory, un programma Americano, così popolare è tradotto in diverse lingue tra cui ci sono italiano, tedesco, spagnolo, russo, e czech e caspita, dopo aver controllato Wikipedia, vedo che viene trasmesso in più di sessanta paesi!

Per un po’ di tempo ho sentito dire che è uno spettacolo divertente, ma era sulla raccomandazione di due amiche, Francesca la studentessa di scambio molto intellegente e una nuova amica Lara (aka “panemarmellata” che ho incontrato su Twitter) molto astuta della cultura popolare, che mi hanno convinto di vederlo per me stessa. Allora quando ho visto alcune puntate ho subito diventato un fan di Sheldon Cooper, scienziato in fisica ed i suoi altri compagni socialmente scomodo e decisamente “geek”; ciò è tutti fanatici del computer, Star Trek e i fumetti di super eroi. In brevi individui che preferiscono coltivare interessi intellettuali a discapito di altri interessi come la moda, la musica moderna e cultura pop. Lo show è ironico e pieno delle battute rapide e spiritose e i fatti scientifichi, che forse la persona media non capirebbe un acca, se non avesse un QI* più grande della misura delle sue scarpe. (in Italiano “IQ” = “QI” = quoziente intellettivo).

Sheldon Cooper è veramente uno dei personaggi più divertente, unici e strani del suo gruppetto. Però come dice lui: ““Non sono pazzo, mia madre mi aveva testato.” o “Sono chiaramente troppo evoluto per guidare.” C’è una qualità di Sheldon contemporaneamente ingenuo e fastidiouso; una parte di me non vuole vederlo perso a Disneyland, ma se fosse perso a Disneyland, un’altra parte di me vorebbe vederlo investito dal carro di Mickey Mouse. Penny, una cameriera al “Cheese Cake Factory” vive dall’altra parte del corridoio nello stesso appartamento di Sheldon e il suo compagno di stanza Leonard. Mentre lei non ha lo stesso livello di QI dei ragazzi, è capace di funzionare nel mondo, almeno che il mondo non è occupato dei Klingons, Cylons o elfi. Però quando i due mondo, di scienziati geek e mondo essere umani normali incontrano…preparatevi per un BIG BANG!

Potete guardare Big Bang Theory in Italiano qui: http://7tv.org/the-big-bang-theory . In Italia però, lo spettacolo ha ricevuto molte critiche a causa della scarsa qualità del doppiaggio, che presumibilmente “storditi” la maggior parte delle battute nerd-geek. Per risolvere questo problema, dopo episodio 9 della prima stagione, il doppiaggio è stato modificato per una qualità significativamente migliore, caratterizzato da una traduzione più fedele.* Wikipedia

Sheldon & Penny scambio regali

La teoria di Superman

teoria dei regali

piano inclinato

Read Full Post »

In Italia c’è un famoso reality show chiamato “Il Grande Fratello” e per qualche ragione è molto popolare, e da quando è andato in onda nel settembre 2000 è diventato un fenomeno culturale. In totale ci sono state dieci stagioni con un’undicesima che è appena cominciata il 18 ottobre. Nello show gli inquilini della casa vivono sotto sorveglianza 24 ore al giorno. Una videocamera e un microfono registrano ogni movimento e ogni conversazione, facendo di questa povera (o meglio egtistica) gente, le persone più spiate d’italia. L’obiettivo è di sopravvivere a tutti i litigi e tutte le sfide per essere l’unica persona che rimane nella casa e vincere dei soldi. Wow, la televisione meglio! Secondo me sembra una ricetta per un disastro invece che di successo.

Per quelli che non tollerano l’idea di essere guardoni, e vogliono una scelta diversa c’è un raggio di speranza! Possiamo guardare invece “Mai dire Grande Fratello” una trasmissione in onda dal 24 febbraio 2009 che prende in giro il reality di Canale 5, con le imitazioni delle concorrenti del Grande Fratello. Lo show è stato ideato dal trio della Gialappa ed è una specie di “Saturday Night Live” che cerca di esplorare attraversare la commedia le cose più ridicole e assurde della nostra società. Adoro l’ironia, dunque quando ho visto i finti spot di “Piccol”, la catena dei supermercarti che vendono le cose più utili del mondo su “Mai dire Grande Fratello” sono stata dilettata!

Dunque… Smettila di scaccolarti a casa, smettila di ravanarti a casa, smettila di trastullare a casa e vai subito a Piccol per trovare un acquisto vantaggioso come “orgoglio in pillole”, “una penna per consonanti“, “una strisca pedonale portatile“, “shampoo per calvi“, “guanti da piedi“, “risate in scatola” …e secondo me la cosa più desiderata: uno “Spremiacume“!! Mai dire mai…un giorno queste cose saranno molto utili!

All’alba di dopo domani sera:
▪ Soffiabriciole:1 euro e 91 euro
Prima o poi
▪ Occhiali da nuca: se 16 euro
▪ Mario adirato: 80 euro
Tra quattro mesi ma solo alle 3 di notte:
▪ Asciugamario: un po’ di euro
Ogni Mercoledì delle ceneri dalle 3 alle 4 di notte:
▪ Ruba vivande in acciaio: 16 euro
▪ Ombrello che non ripara dal sole: 22 euro
Solo se avete i soldi
▪ Banconota da 10 euro: a soli 12 euro e 50
Per quelli che non hanno più le tonsille
▪ Cosa indefinibile: 15 euro
Quando a Foggia c’è il sole:
▪ Scarpe a dondolo: 128 euro
▪ Premitasti in pelle e ossa: abbastanza euro
▪ Striscie pedonali portatili: 45 euro
Verso le 5, ma non è sicuro: ▪ Libro verde 3/4 di euro
▪ Fortuna in dadi: sedicenti euro
▪ Set di camicie uguali per interpretare Hulk: 40 euro
Se ne abbiamo voglia:
▪ Ombrello a forma di ombrello: 15 euro
▪ Lucidalabrador: 2 euro e 56
▪ Mario sott’olio: meno euro
Solo durante il tempo delle mele
▪ Appunta-mento: 15 euro e 50
▪ Tizio Raffredda Brodo: 66-67 euro
▪ Succo d’anatras: cinquenta euro
Quando i Jalisse rivinceranno Sanremo
▪ Crociera a Cortina: 2 milioni di euro
▪ Appendiabiti portatile: 40 euro
▪ Frutti di Mario: 1kg di euro
Quando l’Inter vincerà la Champions
▪ Cuoci Prosciutto: 45 euro inglesi
▪ Cabina armadio: Senza euro
▪ Tredicenne da stuprare: mezzo euro e mezzo
Solo questo lunedì dalle nove alle nove e due minuti
▪ Sedia a chiocciola: 29 euro
▪ Scarpiera scolapiatti: 12 euro
▪ Portapesci a chiocciola: a partire da 10 euro
Tutti i terzi lunedì dei mesi dispari
▪ Cavatappi con coltellino svizzero: 2 euro
▪ Coltellino svizzero con cavatappi: 5 euro
▪ Sorriso falso: uno euro
Solo per oggi, ma a partire da domani
▪ Copri stanza in cemento: 6 euri
▪ Ferma cose: 4 euro e 54
▪ Apriporte in ferro: 5 euro
Tra un quarto d’ora
▪ Shampoo per calvi: 4 euro e 4* euro
▪ Cibo sfuso: 1 euro e 1 euro
▪ Passavivande in plastica: molti euro
Dopodomani per due ore a caso
▪ Sposta cose: 3 euro e rotti
▪ Audiostorie incredibili: a partire da 41 euro
▪ Mario in mutande: pochi euro
Solo per ieri
▪ Frigo sveglia: 1 euro e 99
▪ Spogliatore da camera: 129 euro
Solo dopo la chiusura
▪ Portasciugamani in carne: 91 euro
▪ Ferma smorfie: 50 euro
Solo per questo secolo
▪ Posamani in plastica: 13 euro e 50
▪ Sdoppiacose: svariati euro
▪ Risate in scatola: 40
Da domani pomeriggio ma solo a Singapore
▪ Tastiera per PC: 1000 euro
▪ Sparatappi in vetro: 20 100 euro
▪ Spremiacume: 72 euro
Solo se la cassiera se la sente
▪ Spaghetti a forma di penne: un pò di euro
▪ Filo tira-labbro: più di 5 euro
▪ Porta acqua: 7 euro e 7
▪ Radio per non udenti: 1000 euro
▪ Colori ad aglio: 4 euro
▪ Orgoglio in pillole: 22 euro
▪ Asciugamario: 5 euro e 50
Quando i bambini fanno oh!
▪ Mouse senza fili: 2 euro e 50
▪ Bottiglia senza fili: 30 euro
▪ Filo senza fili: non ha prezzo
Solo alle 16 di notte
▪ Porta braccio in fune: 15 euro
▪ Parabrezza retrovisore: 3000 euro
▪ Cappello magnetico: non euro
A chi viene con la nonna
▪ Tavola lavatrice: 20 euro
▪ Penna per consonanti: 12 euro e 6
▪ Tre Mario al prezzo di due: 300 eur 200 euro
▪ Bavaglino da collo: 20 euro americani e 30 centesimi russi

Read Full Post »

Negli stati uniti abbiamo le nostre grandi dame della comedia, come Jane Curtain e Tina Faye. In Italia c’e’ Paola Cortellesi, la mitica donna della parodia. Ho visto alcuni dei suoi programmi satirici e penso che lei abbia un talento forte per interpretare personaggi famosi. La natura di una parodia e’ imitare lo stile di un politico, attrice o cantante, ma in in modo esagerato. La Cortellesi ha un talento naturale per questo e in ogni ruolo comico puo’ trovare la parte piu’ svampita di persone famose per renderle molto ridicole. Le sue interpretazioni sono buffe e ci fanno ridere, pero’ c’e’ un granello di verita’ in ogni ruolo che ci fa pensare, e questo e’ necessario per una buona protagonista di satira. Come un camaleonte, con trucco e parrucche lei puo’ travestirsi e cambiare faccia per assomigliare perfettamente a Giorgia o Mariastella Gelmini, (la ministro di educazione nel governo di Berlusconi). Pero’ il suo vero dono e’ il suo talento per ricreare i piccoli gesti e cambiare il ritmo ed il timbro della voce per rendere le sue interpretazioni cosi’ sorprendente e assolutamente divertente.

Nel suo cast dei personaggi, per nominare alcuni, ci sono Cher, J Lo, Santanche’, Anna Spagna e Brittany Spears. La Cortellesi aveva anche il coraggio di provare un’imitazione di Michelle Obama ed un’interpretazione di Sarah Palin. Ho visto solamente un piccolo clip della sua Sarah Palin. E’ difficilissimo fare una parodia di un’americana per una straniera, specialmente paragonata alla versione formidabile di Tina Faye, pero’ penso che Paola abbia la versatilita’ di farcela!

Paola ha cominciato con la sua carriera all’eta di tredici anni cantando una sigla per la trasmissione di Renzo Arbore “Indietro tutta!” Raggiunge la notorieta’ per i suoi ruoli comici nella trasmissione “Mai dire gol” un programma televisivo della Giallappa tra il 1990-2001. Il programma consisteva di una serie di filmati con sarcastici commenti dei tre membri dell Giallappa. Diventava una sorta di varieta’ per personaggi comici emergenti come Cortellesi. Uno dei suoi personaggi era Sharon in cui lei interpretava la voce della pubblicita’ della bambola Magica Trippy. “In ogni sketch, la Cortellesi deve cantare il jingle che descrive le funzioni di Trippy, ma deve continuamente modificarlo in base alle pretese del suo tirannico datore di lavoro, Erminio”. (se guardi il video puoi vedere la bambola accanto al suo microfono.) Un altro personaggio l’improponibile telepromotrice dell’agenzia di finanziamento Strozus (ispirato alla parola “strozzino” (loan shark)). “In ogni sketch la Cortellesi espone i vantaggi dell’agenzia, tossendo mentre rivela il tasso d’interesse e minacciando i clienti in caso di mancato pagamento delle rate.

Lei ha avuto il primo successo sul grand schermo nel 2000 in un film chiamato “Chiedimi Se Sono Felici”. Continuava cosi’ con altri show, film e anche come una co-presentatrice al Festival di Sanremo nel 2004. Sua carriera e’ molto diversa, e con suo talento per modificare la sua voce, lei fa anche il doppiaggio per film stranieri come “Persepolis” di Marjane Satrapi e “Stuart Little” e “La Sirenetta” (the Little Mermaid). Inoltre al suo talento per la parodia, ha una bella voce che perfino Mina ha lodato.

Capire bene le parodie di personaggi stranieri e’ qualche volta difficile. Pero’ anche se non si puo’ capire le sottigliezze e tutti i riferimenti degli eventi attuali o dei politici, si puo’ divertire con la sua comicita’ e il suo talento per rendere la vita odierna ridicola e anche l’occasione per ridere a noi stessi.

Un intervista con Cortellesi

Letizia Moratti (Il sindaco di Milano)

Giorgia

Magica Trippy

Read Full Post »

Hai mai visto l’arancia stizzosa? Penso che sia uno spasso. Ma devo avvertirti che lui’ puo’ anche farsi saltare i nervi! (non ho mai visto i denti di colore arancio prima!) Lui deve stare attento! Stuzzica gli altri frutta e verdure cosi’ tanto che aspetto fra poco lui sara’, invece dell’arancia stizzosa, la sprumata d’arancia acerba!

Parole: arancia (orange, the fruit), arancione (orange, the color), arancio (of orange color), acerba (sour), ciondolare (la banana dice: stiamo qui a ciondolare, we are here hanging about)

Read Full Post »

Older Posts »