Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 24 maggio 2010

Fresche e calde! Ecco alcune espressioni deliziose del giorno! Per togliermi uno sfizio oggi ho deciso di parlare solo di sei espressioni. Mentre lavoravo mi è balenata l’idea. Potete dire che bella faccia tosta scrivere solo di un paio di frasi, invece di compilare una lista più vasta. Però secondo me, quando si impara una lingua straniera in modo fai-da-te penso che sia meglio poco, ma ottimo se si vuole ricordare bene tutti i significati. Spero che strizziate un’occhio a me!

************************************************************************************
Mi è balenato/a un’idea vuol dire “an idea came to me in a flash”
Mentre caminava mi è balenata l’idea di come risolvere il problema.
While I was walking it came to me in a flash how to solve the problem.

Togliersi uno sfizio vuol dire: “satisfy a whim”
Cosa c’è di più bello di togliersi uno sfizio?
There is nothing better than satisfying a whim.

Che bella faccia tosta vuol dire “What nerve!”
Quella donna ha una bella faccia tosta fare la civetta con mio marito!
That woman has nerve flirting with my husband!

Fai-da-te” vuol dire: “do-it-yourself”
Fai da te un sito web in pochi minuti!
Do-it-yourself website in just a few minutes!

Meglio poco ma ottimo vuol dire: “less is more”
Per fare una bella figura ricordati quando si veste meglio poco ma ottimo.
To make a good impression rememeber when you dress that less is more.

Strizzare l’occhio vuol dire: “wink” or “nod of approval”
Max Lopez strizza l’occhio agli Azzurri.
Max Lopez gives a nod of approval to the Italian soccer team.

Come sempre, quando io scrivo un blog cerco i video su youtube per dimostrare l’uso di una parola o una espressione. Quando cercavo qualcosa per “che faccia tosta” ho trovato una filza dei video che concernenti di Berlusconi(!)…ma ho deciso invece di mostrare questo video: fai-da-te i taralli. Il tarallo è un prodotto da forno tipico della Puglia, Campania e della Calabria. Principalmente si tratta di un anello di pasta non lievitata cotto in forno. L’impasto base è composto di farina, acqua, olio e sale. Ora che avete finito di masticare su queste espressioni, godetevi questo manicaretto: Sfizi in casa. Taralli fai-da-te!

Nota:
• Il mio amico, Gabriele che abita vicino a Parma a Salsomaggiore ,mi ha informato di questo: dalle mie parti si usa anche “faccia di tolla” dove “tolla” vuol dire “latta” ed è decisamente una espressione dialettale; poi ne esistono parecchie varianti, dall’innocua “faccia di bronzo” al più aggressivo “becco di ferro”, sino a frasi decisamente più scurrili

• Ho visto anche due versione di questa: “meglio poco, ma ottimo” o “meglio poco, ma buono

Annunci

Read Full Post »